Home Banchetti e simposi
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
  • 0
Banchetti e simposi PDF Stampa E-mail

Le tipologie di banchetto oggi si discostano dalla formalità ingessata, irrinunciabile, per tutto lo scorso decennio; dal cocktail o rinfresco al pranzo servito a buffet con personale di servizio per evitare le code spiacevoli alle pietanze, o per chi si vuole distinguere, il classico pranzo o cena servito al tavolo composto da più portate, ce n’è davvero per tutti i gusti e tutte le necessità.

Scegliere il banchetto giusto dipende anche dagli invitati che parteciperanno alle nozze, è sempre buona regola cercare di accontentare più o meno tutti e preoccuparsi che tutti si sentano a proprio agio. Certo è che qualunque sia la scelta, bisogna fare tanta attenzione al menu per accontentare tutti i propri ospiti: non scegliere liste a base di solo pesce o sola carne, informarsi nel caso in cui tra i propri invitati ci siano vegetariani o vegani, celiaci o diabetici per far preparare loro dei piatti personalizzati; inserire sempre almeno una portata di pasta e lasciare andare la fantasia per il buffet di dolci, ricco e variegato, ormai il più atteso da tutti gli invitati ai ricevimenti di matrimonio. Sempre bello inserire nel menu qualche specialità regionale o locale, magari preparata in estemporanea, è il caso delle mozzarelle pugliesi ad esempio, in ogni caso affidandosi e seguendo assolutamente i consigli dello chef della sala ricevimenti prescelta. Nell’aperitivo di benvenuto, irrinunciabili i frittini, le tartine, i salumi, i formaggi, le torte salate, il cruditè di mare e di terra, vino bianco o prosecco.

Negli antipasti consigliamo anche l’inserimento di specialità locali; a seguire un primo di pasta, un risotto, alternando mare e terra, un secondo di pesce, per esempio al sale o di cottura raffinata, un secondo di carne arrosto, un sorbetto o semifreddo e infine, in una location differente, un buffet di dolci con regina: la “wedding cake”. Anche la scelta dei vini è fondamentale per gli abbinamenti e la buona degustazione: leggeri col pesce, corposi e rossi con la carne, champagne e passiti per i dolci. Oggi è uso delle sale ricevimenti chiedere ad ogni tavolo il vino preferito. Nel classico pranzo o cena, seduti a tavola, dopo un aperitivo di benvenuto in genere all’aperto o in una sala apposita a buffet, ciascun ospite si accomoda a un tavolo, generalmente rotondo, da otto o dieci posti.

Un tableau marriage, all’inizio della sala, indicherà le assegnazioni dei posti fatte preventivamente dagli sposi. Il pasto consumato seduti permette molta comodità e comfort soprattutto per i parenti più adulti, il rito del banchetto è gustato dalla prima all’ultima pietanza alternando le chiacchiere con i propri commensali a brindisi e giochi. Soluzione sempre più diffusa quella del buffet secondo cui tutte le portate e le bevande sono messe a disposizione degli ospiti su ampi tavoli in zone apposite, solitamente divisi per tipologia di alimenti. Sono sempre presenti dei camerieri che agevoleranno gli ospiti nel consumare le portate, aiutando a servirsi o servendo essi stessi. Le sale ricevimenti sono molto professionali nel gestire il banchetto a buffet, provvedono a sistemare abbondante personale ai tavoli tanto da non creare file né casi in cui qualcuno resti con il piatto vuoto.

Un tavolo è sempre dedicato alle sole bevande, uno alla carne alla brace, uno ai frutti di mare crudi, uno a piatti e posate. Tutto è servito in guanti bianchi, con allestimento curato e particolari scenografie realizzate con i cibi stessi. Il banchetto a buffet non significa restare in piedi, prevede infatti dei tavoli in genere rotondi da sei o otto posti a sedere. Soluzione ancora più informale ma molto chic è quella del cocktail o del rinfresco, spesso scelta da chi è più adulto ed è al secondo matrimonio. Tipico è quello all’aperto, a bordo piscina o in una sala ricevimenti raccolta e idonea, con gazebo, musica blues o jazz, buffet di frutta, finger food e dolci al cucchiaio. Scelta adatta a chi ha moltissimi invitati in quanto consente un discreto risparmio per il costo dell’intero ricevimento.

 
© 2009 Image Show & Organization - p.iva 02053090748. Realizzazione altraweb

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information